play
 

GLORIA, 1994

Gloria Srl, società produttrice di apparecchi di illuminazione, viene costituita a Bergamo nel 1994 da Enrico Baleri e Marilisa Decimo. Dal 2001 la compagnia aziendale si arricchisce di Samantha Baleri con l’incarico di supervisore commerciale e di Fabio Foppa che, con l’incarico di amministratore e partner dell’impresa, si occupa della produzione e più in generale della gestione della società.

La filosofia della luce a cui l’attività si ispira definisce oggetti dalla forte qualità espressiva intimamente legata a soluzioni illuminotecniche e tecnologiche corrette, in linea con i tempi e con l’evoluzione industriale e distributiva. Oggetti che attualizzano il passato e la pur recente storia della lampada industriale e che ne indicano un percorso ricco di nostalgie e di allusioni. Il marchio di fabbrica lux in excelsis è un programma: metafora e ironia si coniugano in un racconto luminoso che si dichiara appassionato e avvincente. Gli incipit di alcuni classici latini, da Virgilio a Orazio, a Catullo, contraddistinguono i nomi propri di ciascuna lampada: un’allusione alla storia e alla sua classicità. Angelo Mangiarotti, Enrico Baleri e Hans Hollein hanno iniziato il primo atto di Gloria. Altri talenti si aggiungono al primo qualificato elenco: Luigi Baroli, Bernard Brousse, Alan Chadwick, Stefano Colombo, Riccardo Dalisi, Paolo Deganello, Toshiyuki Kita, Christian Leprette, Giovanni Levanti, Alessandro Mendini, Denis Santachiara, Nanda Vigo, Pascal Bauer e Hannes Wettstein.